Cancelletti di sicurezza: come proteggere il tuo bimbo da stufe e camini

Avere un bambino in casa, o anche più di uno, significa stare sempre con gli occhi aperti. Quando iniziano a gattonare e a camminare, tutto diventa più complicato. I piccoli cominciano, infatti, ad esplorare la propria abitazione e tante volte ad avvicinarsi a zone della casa che possono rappresentare per loro un pericolo. Scale, camini, stufe, cassetti della cucina e forno dovrebbero essere per chi è più piccino “off-limits”.

Come proteggere allora i nostri bimbi? Una delle soluzioni più efficaci è quella che prevede il montaggio di un cancelletto di sicurezza.  Questi sistemi di protezione, descritti in modo approfondito su Cancelletto per bambini, sono funzionali soprattutto se in casa ci sono un caminetto o una stufa  che rappresentano un rischio enorme per chi è più piccolo. I bambini – si sa – possono essere incuriositi dalle fiamme o da una stufa in funzione ed è proprio questa loro “attrazione” per il pericolo che va limitata. Non sarà necessario chiudere le porte: basterà montare un cancelletto per consentire anche ai genitori di vivere la quotidianità in maniera più rilassata.

Cancelletti per scale

Le stanze in cui ci sono camini e stufe non sono le uniche zone della casa in cui è meglio che il nostro bambino non acceda. I cancelletti per bambini vanno, infatti, installati anche in presenza di una rampa di scale o comunque di pochi gradini. Montarlo in cima alle scale servirà a scongiurare possibili cadute. Utile anche l’installazione del cancelletto alla base della rampa di scale per evitare che il piccolo possa provare ad arrampicarsi sui gradini.

I cancelletti di sicurezza possono essere funzionali anche per separare i bambini dai vostri animali domestici e viceversa. Se non preferite che il vostro cagnolino metta in bocca i giochi del bimbo o che il bambino a sua volta prenda in mano i giocattolini del cane, il cancelletto sarà sicuramente una buona soluzione.

Cancelletti in cucina

Una delle stanze di casa dove vengono installati maggiormente i cancelletti di sicurezza per bambini è la cucina. Si tratta sicuramente di una zona più pericolosa per la presenza di fornelli, forno ma anche di cassetti con oggetti che potrebbero rivelarsi rischiosi per chi è più piccolo, ad iniziare dalle posate: forchette e coltelli. I cancelli per bambini possono essere montati all’ingresso per far sì che il bimbo non vi acceda proprio. Una soluzione anche per cucinare in tutta tranquillità, senza preoccuparsi che le manine dei vostri figli finiscano ovunque. Altri spazi “off-limits” sono il bagno, dove ci sono saponi e detersivi vari, e la zona lavanderia.