Box per bambini: sono utili per i genitori?

Sicurezza e comfort sono i motivi principali che spingono i genitori ad acquistare un box per bambini. La comodità, però, non va intesa solo per i più piccoli ma anche per i rispettivi genitori che possono gestire al meglio la quotidianità tra le quattro mura così come spiegato in questo articolo sui box.

Acquistare questo prodotto significa poter lasciare il piccolo da solo senza mettere a rischio la sua incolumità. E’ chiaro che il box debba essere utilizzato in modo corretto: il bambino va lasciato al suo interno per brevi periodi di tempo nell’arco della giornata e i genitori dovranno comunque essere sempre presenti, dando un’occhiata all’interno o aggiungendo qualche nuovo giocattolo nel recinto. Il box deve essere inteso, infatti, non come un “parcheggio”, né come punizione per il bimbo, ma come un’area giochi in cui iniziare ad imparare a conoscere il mondo. Non va utilizzato mai come “scappatoia” per mamma e papà, né va usato troppo a lungo perché potrebbe comportare danni alla deambulazione dei più piccoli di casa. Il tutto nella giusta moderazione, insomma!

Il box va solitamente montato in casa dai sei mesi d’età in poi. Meglio evitare di installarlo quando il bambino è ancora troppo piccolo e non sa stare ancora seduto bene o comunque non è abituato a staccarsi dai genitori.  In questo caso si vivrebbe male il distacco e l’uso del box, anche in futuro, potrebbe non essere vissuto bene dai bambini. Ogni cosa va fatta al momento giusto.

I box consentono a mamma e a papà di poter dedicarsi ad altre attività di casa mentre il loro figlioletto inizia a guardarsi intorno. Sono prodotti per l’infanzia molto utili, funzionali e pratici. Semplici, inoltre, pure da pulire. La superficie esterna è solitamente in plastica: basterà passare un panno umido, ma ben strizzato, per eliminare la polvere e il resto del cibo. Il fondo, invece, è per la maggior parte delle volte sfoderabile quindi può essere lavato in lavatrice ed igienizzato.

Il peso

Per una questione di praticità è sempre meglio informarsi sul peso del box. Se vogliamo trasportarlo da una stanza all’altra o magari vogliamo portarlo con noi in viaggio, dobbiamo controllare bene e verificare che non sia troppo ingombrante e pesante. L’ideale, allora, è optare per una struttura che sia pieghevole e che non occupi troppo spazio in casa. Alcuni modelli, presenti in commercio, sono anche provvisti di un’utile borsa per il trasporto.