Come bruciare calorie con il tappeto elastico

Saltare è  molto divertente ma pure faticoso, perchè necessita dei movimenti dell’intera muscolatura, soprattutto delle gambe e delle cosce, eseguendo pure degli esercizi, lo sforzo incrementa e quindi pure le calorie bruciate. Se non si è mai usato il tappeto, a seconda di come tale attrezzo si presenta, sembra che non si faccia fatica perché è divertente. Dimagrire divertendosi con il tappeto elastico. Il salto implicherà uno sforzo, in pratica si imprime una forza diretta su un corpo che va a creare attrito e pure soltanto 30 minuti di salto sono tanti e corrispondono a circa 90-96 Kcal in un’ora, ma tale durata si consiglia soltanto a chi si allena da un po’ con questo tipo di attrezzo, è pari a circa 180 Kcal, considerando però un programma di allenamento pensato da un istruttore oppure in palestra nel corso di… Leggi Tutto

Tagliacapelli, l’importanza dei materiali

La diffusione del tagliacapelli è ormai un dato di fatto. A favorirne l’adozione da parte di un numero sempre maggiore di utenti è la considerazione che proprio grazie ad esso è possibile curare la propria capigliatura senza doversi recare dal barbiere, una eventualità ancora guardata con notevole fastidio da molti. La grande semplicità di utilizzo che lo distingue ha così convinto molti di coloro che vogliono presentare un aspetto ordinato nelle occasioni formali o informali che costellano la vita di ogni giorno. In commercio sono presenti però molti tagliacapelli, con notevoli variazioni di prezzo che possono instillare dubbi nei consumatori. In particolare una delle domande da fare in sede di scelta dovrebbe essere la seguente: quanta importanza hanno i materiali, quando si sceglie un tagliacapelli piuttosto che un altro? I materiali I materiali impiegati nella fase di costruzione di… Leggi Tutto

Box per bambini: sono utili per i genitori?

Sicurezza e comfort sono i motivi principali che spingono i genitori ad acquistare un box per bambini. La comodità, però, non va intesa solo per i più piccoli ma anche per i rispettivi genitori che possono gestire al meglio la quotidianità tra le quattro mura così come spiegato in questo articolo sui box. Acquistare questo prodotto significa poter lasciare il piccolo da solo senza mettere a rischio la sua incolumità. E’ chiaro che il box debba essere utilizzato in modo corretto: il bambino va lasciato al suo interno per brevi periodi di tempo nell’arco della giornata e i genitori dovranno comunque essere sempre presenti, dando un’occhiata all’interno o aggiungendo qualche nuovo giocattolo nel recinto. Il box deve essere inteso, infatti, non come un “parcheggio”, né come punizione per il bimbo, ma come un’area giochi in cui iniziare ad… Leggi Tutto

Cancelletti di sicurezza: come proteggere il tuo bimbo da stufe e camini

Avere un bambino in casa, o anche più di uno, significa stare sempre con gli occhi aperti. Quando iniziano a gattonare e a camminare, tutto diventa più complicato. I piccoli cominciano, infatti, ad esplorare la propria abitazione e tante volte ad avvicinarsi a zone della casa che possono rappresentare per loro un pericolo. Scale, camini, stufe, cassetti della cucina e forno dovrebbero essere per chi è più piccino “off-limits”. Come proteggere allora i nostri bimbi? Una delle soluzioni più efficaci è quella che prevede il montaggio di un cancelletto di sicurezza.  Questi sistemi di protezione, descritti in modo approfondito su Cancelletto per bambini, sono funzionali soprattutto se in casa ci sono un caminetto o una stufa  che rappresentano un rischio enorme per chi è più piccolo. I bambini – si sa – possono essere incuriositi dalle fiamme o… Leggi Tutto

Idropulsore dentale: chi deve usarlo?

L’idropulsore dentale, che non è affatto un sostituto dello spazzolino, svolge una funzione complementare per assicurare a tutti un’igiene orale impeccabile. E’ da considerarsi, inoltre, come uno strumento utile per prevenire molte patologie. In molti lo conoscono con il nome di “doccia dentale”: in passato veniva usato soprattutto per le malattie gengivali, mentre oggi ha ottenuto un largo riscontro anche in casa. L’idropulsore è pratico e maneggevole tanto da poter essere usato senza difficoltà da bambini e da anziani. Utile soprattutto in presenza di un ponte o di un apparecchio ortodontico. Serve a contrastare gengiviti, carie, tartaro e alito cattivo: il getto d’acqua, infatti, rimuove i resti di cibo che si depositano tra gli spazi interdentali dopo aver mangiato. Quando utilizzarlo? L’idropulsore dentale è un apparecchio adatto a tutti e utile per una completa pulizia del… Leggi Tutto